Anticipazioni

Conceição Lima

 

 

da La dolorosa Radice del micondó, in uscita per Edizioni Kolibris

 

 

 

 

IGNOMINIA

 

 

Mentre il filo del machete

avanzava sulla paura asserragliata

il mondo stiracchiava una palpebra —

esitava.

 

E quando l’occhio della telecamera

sventrò infine il silenzio

una metodica bufera aveva arrossato

per sempre i campi e le acque.

 

Le coscienze

che nell’universo ordinano il caos

instaurano l’urgenza dei resoconti

e le statistiche degli scheletri.

 

Il Ruanda ancora conta i crani dei suoi figli.

 

 

 

 

 

 

IGNOMÍNIA

 

 

Enquanto o fio da catana

avançava sobre o medo encurralado

o mundo espreguiçava uma palpebra —

hesitava.

 

E quando o olho da camâra

desventrou enfim o silêncio

um metódico vendaval avermelhara

para sempre as águas e os campos.

 

As consciências

que no universe o caos ordenam

instauraram a urgência dos relatórios

e a estatística dos esqueletos.

 

Ruanda ainda conta os crânios dos seus filhos.

 

 

altre poesie di Conceiçao Lima sono state pubblicate sul blog della rivista “Atelier”

 

 

Conceição LimaConceiçao Lima: Nata a Santana, isola di São Tomé, São Tomé e Príncipe, l’8 dicembre 1960, ed è cresciuta nel suo paese, dove ha svolto gli studi primari e secondari. In seguito ha studiato giornalismo in Portogallo. Nel 1993 ha fondato il settimanale – oggi estinto – «O País Hoje», di cui è stata direttrice. Si è diplomata in Studi Africani, portoghesi e Brasiliani al King’s College di Londra e ha ottenuto un Master in Studi Africani, con specializzazione in Governo e Politica in Africa presso la Scuola di Studi Orientali e Africani di Londra (SOAS). È stata per diversi anni giornalista e produttrice dei servizi in lingua portoghese della BBC a Londra. Tornata nel suo paese, ha diretto la TVS, Televisão São-Tomense. Attualmente lavora come giornalista free-lance e collabora con diversi periodici. Per la casa editrice Caminho di Lisbona ha pubblicato, nel 2004, O Útero da Casa, nel 2006 A Dolorosa Raiz do Micondó e nel 2011 O País de Akendenguê. Suoi testi sono stati tradotti in spagnolo, inglese, francese, italiano, serbo-croato, turco e arabo.

Sue poesie sono sparse in giornali, riviste e antologie di vari paesi.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s